I nuovi vini…

I nuovi vini…

Ciao #DURELLI,

Il 2019 ha un importante novità: le nuove etichette!
Questa volta l’ho fatta grossa!
Era da tempo che stavo lavorando in cantina su questi vini, quando poi mi sono resa conto che avevo fatto qualcosa di buono, li ho imbottigliati, e gli ho dato un identità.

Chi sono i miei vini?
Cloe, Eos, Teti e Aura sono quattro titanesse greche, sono quattro come lo sono gli elementi della natura:
terra, sole, acqua e aria, che esse rappresentano.

La scelta di quattro titanesse non è per nulla casuale, le titanesse rappresentano per me una figura femminile forte: come la terra che è la matrice di tutto, il sole che da energia per la vita, l’acqua che corre creando fiumi e l’aria che spazza via con impeto e forza.
Questi vini sono un omaggio a ciò che per me è il terroir:

– Cloe è il Durello fermo, vino bianco di antica tradizione vicentina. Questo vino per me rappresenta la terra, perchè presenta una spiccata mineralità che rispetta perfettamente la matrice vulcanica che ha il suolo.

– Eos è la Garganega, vino bianco molto famoso a Vicenza e Verona. Senza ombra di dubbio la garganega è il sole, perchè i suoi acini a maturazione assumono una colorazione giallo dorata e sono molto dolci
– Teti è lo spumante metodo classico di durello. Il vitigno durella è vinificato in metodo classico da oltre 30 anni, e rappresenta una base spumante eccezionale per la sua acidità. Ho attribuito a questo metodo classico il simbolo dell’acqua, perchè per me rappresenta l’acqua dei fiumi che scorrono e sono vita per le coltivazioni
– Aura è lo spumante metodo classico di durello riserva. Rappresenta l’aria, la brezza mattutina che asciuga la vigna dall’umidità di calde notti d’estate.